Vai al contenuto

Sulle ragazze fidanzate


Ulysses
 Condividi

Messaggi raccomandati

Ulysses

Ho aperto una nuova discussione perchè non voglio "sporcare" il suo 3d con le mie vicende, ma voglio ricollegarmi al 3d aperto da merovingio83 (http://www.italianseduction.club/forum/t-52585-ma-cosa-vogliono-dire-quando-fanno-cosi/) e alle risposte date.

Essenzialmente, la maggior parte delle persone (se non tutte) che hanno risposto hanno dato parere positivo alla possibilità che lei ci stia, o cmq che sia interessata.

Io assolutamente non capisco come, con le informazioni disponibili, possa essere data questa interpretazione, a meno che lo scopo dei rispondenti non sia pompare un "pensiero ottimista" nell'OP (scopo nobile, peraltro) per invitarlo ad agire.

Perchè una ragazza, banalmente estroversa e socievole (magari una che si annoia a passare il tempo da sola), non potrebbe decidere di uscire con un ragazzo, da soli, senza secondi fini? E perchè tutti quelli che hanno risposto danno invece per scontato l'interesse?

A me il questo sembra un tentativo di pensiero ottimista completamente slegato dagli eventi narrati...

Cmq io mi pongo il quesito (anche) perchè sono in una situazione simile, per quanto più evoluta.

Conosco sta ragazza a un colloquio di lavoro (uno di quelli di gruppo), mi piace subito e ottengo il numero pensando che non fosse impegnata.

Dopo avermi dato il numero, en passant e all'interno di una discussione su cazzate, mi dice che è fidanzata.

Nei giorni successivi ci teniamo in contatto via wa per gli aggiornamenti sul lavoro, quando poi la possibilità di lavoro svanisce io tento di mantenere un contatto ma vedo risponde monosillabiche e lascio perdere.

Dopo un paio di settimane di silenzio radio da parte mia si fa risentire lei, parliamo del più e del meno, ma io decido di non spingere anche perchè sto sentendo un'altra ragazza.

Qua le cose si fanno ingarbugliate..

Dopo qualche giorno che non ci sentivamo, un venerdì sera mi chiama il ragazzo con la scusa di aver sbagliato numero col vecchio telefono di lei cercando uno che si chiama come me, io registro la cosa ma non le dò molta importanza.

Il giorno dopo si fa risentire lei, io le dico del ragazzo e lei casca dalle nuvole... poi parliamo piacevolmente come al solito così decido che mi son rotto le palle e le chiedo di uscire. Lei accetta, l'uscita va bene dal punto di vista del confort, kino praticamente nullo per problemi logistici. Offro io.

Dopo questo, ogni tot giorni ci sentiamo su wa (a volte scrivo io, a volte lei).

La sett. scorsa, senza preavviso, mi invita al pub per quella sera: stesso andazzo della prima uscita con la differenza che stavolta lei si offre di pagare anche una parte del mio conto.

Il giorno dopo parte... Dopo un paio di giorni mi scrive lei su wa, dopo altri 2/3 giorni le scrivo io, e siamo ad oggi.

Durante le uscite, non parla mai della sua relazione come di una in crisi, ma come di una stabile e avviata (7 anni).

Per farvi capire la personalità, lei è un tipo abbastanza estroverso e mi dice che non riesce a stare a casa da sola.

Io ammetto che con le ragazze fidanzate sono bloccato (prevalentemente per una questione morale, ma anche perchè il palo è più facile), ma lei mi piace particolarmente e se fosse single non ci penserei due volte.

La questione, per ricollegarmi al 3d di merovingio83, è che, anche in questa situazione (molto più evoluta della sua) io non vedo come ci si possa sbilanciare a definire lei *interessata*, figuriamoci la ragazza del 3d che ho citato.

Sarò fesso io, ma quello che intendo è che avrei capito se le risposte fossero state di provarci per vedere come sarebbe andata, ma l'ottimismo che trasuda da tutte le risposte arrivate a me sembra fantascienza basata sul nulla.

Modificato da Ulysses
Link al commento
Condividi su altri siti

OldPlayer

C'è una frase, non mi ricordo dove l'ho letta o sentita, ma casca a proposito e più o meno recita :

"Molte persone sono un po' come le scimmie, non mollano mai un ramo se prima non ne hanno afferrato un altro"

Io credo che la "tua donna fidanzata" sia interessata e ti tiene sul suo radar, nel caso il "ramo che ha in mano adesso" non le piaccia più.....e di certo qualche dubbio lo nutre già adesso.....

Non è detto che se spingi adesso tu ottenga qualcosa, ma stati tranquillo che non appena dovesse avere un "litigio un po' più serio" allungherà una sua mano alla ricerca di un nuovo ramo.....

Starà a te decidere o meno se "sfruttare l'occasione" o se passare oltre....ricordati sempre che ogni persona tende a ripetere le proprie scelte e quando si conquista una donna fidanzata bisogna mettere in conto che un domani il cornuto di turno saremo noi....

Ho aperto una nuova discussione perchè non voglio "sporcare" il suo 3d con le mie vicende, ma voglio ricollegarmi al 3d aperto da merovingio83 (http://www.italianseduction.club/forum/t-52585-ma-cosa-vogliono-dire-quando-fanno-cosi/) e alle risposte date.

Essenzialmente, la maggior parte delle persone (se non tutte) che hanno risposto hanno dato parere positivo alla possibilità che lei ci stia, o cmq che sia interessata.

Io assolutamente non capisco come, con le informazioni disponibili, possa essere data questa interpretazione, a meno che lo scopo dei rispondenti non sia pompare un "pensiero ottimista" nell'OP (scopo nobile, peraltro) per invitarlo ad agire.

Perchè una ragazza, banalmente estroversa e socievole (magari una che si annoia a passare il tempo da sola), non potrebbe decidere di uscire con un ragazzo, da soli, senza secondi fini? E perchè tutti quelli che hanno risposto danno invece per scontato l'interesse?

A me il questo sembra un tentativo di pensiero ottimista completamente slegato dagli eventi narrati...

Cmq io mi pongo il quesito (anche) perchè sono in una situazione simile, per quanto più evoluta.

Conosco sta ragazza a un colloquio di lavoro (uno di quelli di gruppo), mi piace subito e ottengo il numero pensando che non fosse impegnata.

Dopo avermi dato il numero, en passant e all'interno di una discussione su cazzate, mi dice che è fidanzata.

Nei giorni successivi ci teniamo in contatto via wa per gli aggiornamenti sul lavoro, quando poi la possibilità di lavoro svanisce io tento di mantenere un contatto ma vedo risponde monosillabiche e lascio perdere.

Dopo un paio di settimane di silenzio radio da parte mia si fa risentire lei, parliamo del più e del meno, ma io decido di non spingere anche perchè sto sentendo un'altra ragazza.

Qua le cose si fanno ingarbugliate..

Dopo qualche giorno che non ci sentivamo, un venerdì sera mi chiama il ragazzo con la scusa di aver sbagliato numero col vecchio telefono di lei cercando uno che si chiama come me, io registro la cosa ma non le dò molta importanza.

Il giorno dopo si fa risentire lei, io le dico del ragazzo e lei casca dalle nuvole... poi parliamo piacevolmente come al solito così decido che mi son rotto le palle e le chiedo di uscire. Lei accetta, l'uscita va bene dal punto di vista del confort, kino praticamente nullo per problemi logistici. Offro io.

Dopo questo, ogni tot giorni ci sentiamo su wa (a volte scrivo io, a volte lei).

La sett. scorsa, senza preavviso, mi invita al pub per quella sera: stesso andazzo della prima uscita con la differenza che stavolta lei si offre di pagare anche una parte del mio conto.

Il giorno dopo parte... Dopo un paio di giorni mi scrive lei su wa, dopo altri 2/3 giorni le scrivo io, e siamo ad oggi.

Durante le uscite, non parla mai della sua relazione come di una in crisi, ma come di una stabile e avviata (7 anni).

Per farvi capire la personalità, lei è un tipo abbastanza estroverso e mi dice che non riesce a stare a casa da sola.

Io ammetto che con le ragazze fidanzate sono bloccato (prevalentemente per una questione morale, ma anche perchè il palo è più facile), ma lei mi piace particolarmente e se fosse single non ci penserei due volte.

La questione, per ricollegarmi al 3d di merovingio83, è che, anche in questa situazione (molto più evoluta della sua) io non vedo come ci si possa sbilanciare a definire lei *interessata*, figuriamoci la ragazza del 3d che ho citato.

Sarò fesso io, ma quello che intendo è che avrei capito se le risposte fossero state di provarci per vedere come sarebbe andata, ma l'ottimismo che trasuda da tutte le risposte arrivate a me sembra fantascienza basata sul nulla.

  • Mi piace! 2
Link al commento
Condividi su altri siti

zerozero

Se una ragazza esce con te significa che nutre un certo interesse verso di te.

Un'uscita, cioè qualcosa di "costoso" in termini di tempo e di "reputazione" vale più di mille sorrisi o segnali di altro tipo.

Dici che potresti interessarle come amico? Prova ad immaginarti la scena mettendoci al posto suo un ragazzo. Conosci un ragazzo ad un colloquio di gruppo, gli chiedi il numero e qui ci può stare, per informazioni sul lavoro. Dopo l'assunzione continui a scrivergli, lui penserebbe ma che vuole sto qua? Ma è solo come un cane? è gay? Lo inviti fuori dopo una volta in totale che vi siete visti per andare a un pub, lui verrebbe? Non penserebbe che sei gay? Insomma l'interesse che hai per questa ragazza è palese, lei lo sa, tu lo sai e lei esce con te.

Per me in questo caso non è ottimismo ma è realismo. Poi magari la ragazza è interessata ma le vengono sensi di colpa in extremis e non fa nulla con te. Magari poi non si sente a suo agio con il tuo modo di provarci. Magari le piace che gli uomini ci provino con lei per rifiutarli e pomparsi l'ego. Insomma non vuol dire che ci stia al 100% ma di sicuro la situazione è ottima per provarci e puoi escludere totalmente l'ipotesi che lei non si sia accorta del tuo interesse.

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

merovingio83

Infatti dall'interazione avuta stamattina la tipa mi ha mezzo paccato.... :caccaaa:. Vatti a vedere i messaggi che ci siamo scambiati e capirai....Ho iniziato il mio post per vedere un po come la pensava il mondo maschile e quello femminile di situazioni come questa.....In verità non c'è stato uno/a che mi abbia detto che non sarebbe uscita...Solo io e te lo avevamo messo in conto....ahahahahah

  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Ulysses
Inviato (modificato)

Merovingio, mi spiace di aver portato sfiga :)

Questo 3d e il tuo mi hanno fatto comunque riflettere su quanto, per un seduttore ma in generale nella vita, conti una certa dose di "autosuggestione".

E' proprio una questione di forma mentis: a volte, pensando a una cosa assolutamente ambigua in termini positivi e ignorando i segnali negativi, ci apriamo una serie di possibilità che altrimenti non ci sarebbero, magari riuscendo anche a portare la situazione su binari a noi favorevoli quando prima era impantanata in una situazione di dubbio/incertezza.

Ma non sempre questo può avvenire, ovviamente, e a un certo punto si tratta di avere la capacità di accettare con realismo l'eventuale fallimento e puntare all'obiettivo successivo.

Io ora come ora sono orientato a lasciar fluire la situazione con la mia tizia fidanzata e vedere come va, semplicemente, senza giudizi o aspettative.

Vedrò di uscirci ancora perchè trovo piacevole la sua compagnia (cercando di non finire a farmela piacere troppo), e magari cercando anche di aumentare un po' il kino... nel mentre vedo che succede/come risponde e mi adatto.

Modificato da Ulysses
  • Mi piace! 1
Link al commento
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere un membro per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra community. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
 Condividi

×
×
  • Crea Nuovo...