Una delle domande che ci viene posta più di frequente è: come conquistare una ragazza?

O ancora meglio – come conquistare QUELLA ragazza?

Assodato che su una domanda del genere si può scrivere un’intera enciclopedia, non c’è nulla di sbagliato nella domanda “come conquistare una determinata ragazza”. Ciò che c’è di sbagliato sta ad un livello più profondo.

Ovvero… Perché vuoi conquistare quella determinata ragazza?

Posta questa domanda si aprono due strade:

  • la prima, è quella di un ragazzo che vede il mondo che lo circonda con assoluta scarsità. Ha paura di non trovare un’altra donna al livello di quella che ha davanti. Agisce quindi consapevole del fatto che “non può permettersi di sbagliare”, e per questo motivo chiede il parere di alcuni esperti;
  • la seconda, è quella di un ragazzo che vede il mondo in termini di abbondanza. Sa che il mondo è pieno di belle donne, sa di non avere necessità di intraprendere una relazione seria per fare del buon sesso (anzi, a volte ha paura del contrario…), e ha un buon bagaglio di esperienze alle spalle.
 D’altro canto però, sa anche la ragazza che vuole conquistare può portare valore alla sua vita, aumentare la qualità del suo tempo libero, e per questo motivo ci chiede come agire per muoversi con più sicurezza.

Ecco, questa guida è stata scritta per il secondo – che ha intenzionalmente deciso di voler conquistare una ragazza – e non lo fa per disperazione.

Possiamo considerare questa guida come un punto di riferimento di Italian Seduction – in questo articolo cercheremo di esplodere questa domanda in diverse parti, dare finalmente una risposta completa e pratica alla domanda: come conquistare una ragazza?

Fasi della seduzione

Come ben sai, noi di IS ci interessiamo di pochi argomenti, ma buoni.

Seduzione, miglioramento personale e business.

Ed è proprio con l’ultimo che vogliamo fare un paragone, perché la seduzione funziona esattamente come il business.

Un’azienda per avere più clienti deve lavorare bene su tre aspetti: attrazione lead, conversione, e mantenimento.

Questi tre aspetti ti ricordano qualcosa?

Esatto -> approccio, chiusura e “mantenimento” (rapporto).

Esplodiamo questi tre punti, partendo dall’approccio.

Approccio

L’approccio si divide principalmente in approccio a caldo e approccio a freddo. Alcuni dei nostri studenti prima di arrivare ai nostri corsi, andavano avanti unicamente ad approcci a caldo.

L’approccio a caldo, per intenderci, è quello che avviene quando non devi “conquistare” una perfetta sconosciuta, ma anzi un’amicizia in comune vi presenta e dà il via all’interazione.

Ma come fai ad avere una mentalità di abbondanza come quella del secondo ragazzo che vuole conquistare una ragazza, se fai completo affidamento sul fatto che qualcuno ti presenti la ragazza che ti interessa?

Devi iniziare ad approcciare a freddo, ovviamente.

Ma qui sorge uno dei problemi più sopravvalutati di sempre dal movimento underground del pickup (rimorchio o seduzione) – l’ansia da approccio.

L’ansia d’approccio è dovuta fondamentalmente a tre domande interiori:

– e se non le piaccio?

– e se non so cosa dirle?

– cosa penserà la gente di me?

Ora vediamo di rispondere una volta per tutte a queste tre semplici domande…

1. E se lei non piace a te? Per quanto una ragazza possa piacerti fisicamente, ancora non sai nulla di lei. Ci sono alcune ragazze che vanno categoricamente evitate (vedi le psycho). E se lei fosse una di loro?

Semplicemente la saluti cordialmente, e non continui la sua conoscenza, niente di più semplice. Questo aspetto può sembrare scontato, ma deve servire a farti capire quanto è stupido farsi domande simili ancor prima di aver parlato con una ragazza.

2. “E se non so cosa dirle?”. Se hai realmente questa paura, preparati perché stiamo per rivelarti il Sacro Grail. Lo chiamiamo Sacro Grail perché una volta che assimili questi punti, non avrai più problemi a conquistare alcuna ragazza, così come a vendere (non la ragazza, ma nel senso lavorativo, sia chiaro).

Riassumiamo tutto in qualche punto – scrivi questi punti in una nota sul tuo cellulare, quando non sai cosa dire dagli un’occhiata veloce.

Punto uno: d’ora in poi quando parli con una ragazza hai un unico obiettivo – descriverle perfettamente l’immagine e i suoni che avrebbe davanti qualora si trovasse nella situazione di cui le stai parlando. Chiaro, vero?

Punto due: parla delle tue passioni – quando parli delle tue passioni sei un treno in corsa, e credici se ti diciamo che non potrebbe essere diversamente. Un altro aspetto interessante, è quello che le donne associano la passione che mostri per una qualunque cosa, alla passione che metti a letto. Secondo loro le due sono direttamente proporzionali, quindi usa questa nozione a tuo vantaggio!

Punto tre: parla senza filtri – quando parli con il tuo migliore amico, hai paura di non sapere cosa dici? No, perché parli senza filtri.

Lavora su questi tre punti, e non avrai più paura di finire gli argomenti.

3. “Cosa penserà la gente di me?”. Assolutamente nulla. Ti riveliamo un segreto: alla gente non interessa ciò che gli accade di fianco. L’unica cosa che gli interessa, è che nulla possa far loro del male – se accade qualcosa di strano, come un ragazzo che approccia una sconosciuta, la gente attorno ha un picco emotivo di 3 secondi (e spesso nemmeno quelli), e poi torna puntualmente a scrollare il proprio feed di Facebook.

Chiusura

Una volta approcciata la ragazza, puoi iniziare a giocare. 
Questa fase si conclude nel momento in cui fai sesso con lei, ma in realtà possiamo considerare altre due chiusure – il contatto e il bacio.

Un tempo nel mondo della seduzione si parlava di #close, o number-close.

Fammi aprire una piccola parentesi sulla situazione attuale. Ad oggi chiedere il numero di telefono è un passo tanto scontato quanto controproducente. 

Le ragazze ormai hanno avuto a che fare con tanti di quei ragazzi che hanno chiesto loro il numero in modo sbagliato, che hanno associato la richiesta stessa a noia e superficialità.

Pensaci un attimo – cosa faresti con il suo numero di telefono?

Le scriveresti probabilmente su WhatsApp, se fossi sveglio le invieresti un messaggio vocale o addirittura un video-selfie in cui le parli di qualcosa che ha provocato una sua reazione durante la vostra prima interazione.

Ora, esiste un’altra piattaforma che ti consente di ottenere lo stesso risultato?

Esatto, ne esistono addirittura due: Facebook ed Instagram.

Queste due piattaforme, non solo sono tanto fresche da non muovere pregiudizi nelle ragazze, ma se hai un profilo curato ti facilitano il lavoro.

Pensaci: attraverso i tuoi social media, la ragazza che vuoi conquistare ha la possibilità di dare uno sguardo a quello che è il tuo mondo. Magari parleremo più avanti di questo argomento, se ti interessa come curare i tuoi profili social media, scrivilo pure tra i commenti qui sotto e valuteremo l’idea di scriverci un articolo a riguardo.

Per quanto concerne la seconda parte della chiusura, la strada da battere è unica e porta sia al bacio che al tanto agognato sesso (al netto di varie LMR, resistenze dell’ultimo minuto).

Il primo concetto che dobbiamo stamparci in testa, è che le donne che vogliamo conquistare non ragionano come noi uomini. Noi basiamo le nostre azioni sulla logica, mentre loro le basano sulle loro emozioni. 

Un esempio lampante sono i ragazzi omosessuali – tendenzialmente loro hanno parecchi rapporti sessuali, proprio perché saltano tutta la tarantella del corteggiamento. Si piacciono? Bene.

Le donne funzionano invece all’opposto. Per questo motivo, ad esempio, a volte non capiamo perché non rispondono ai nostri messaggi dopo aver avuto una conversazione apparentemente solida.

Per sfruttare a nostro vantaggio questo aspetto del loro modo di pensare, possiamo lavorare per picchi emotivi.

Ciò che uccide la loro attrazione sono le conversazioni piatte, apatiche. Ciò che aumenta la loro attrazione, sono le conversazioni in cui provano picchi emotivi, positivi o negativi che siano.

Dobbiamo quindi andare alla ricerca di questi picchi emotivi – sentiti libero di osare (solo con la pratica e l’esperienza imparerai a calibrarti), ma non essere incoerente.

Non essere incoerente… Cosa intendo?

Impadronisciti della tua sessualità, non nascondere i tuoi impulsi sessuali se ti viene chiesto. Uno dei modi migliori per vedere se siamo sulla strada giusta sono gli shit-test, più ne riceviamo meglio ci stiamo muovendo.

Gli shit-test servono alle donne per capire se l’uomo che hanno davanti è davvero un uomo o finge di esserlo.

Purtroppo se lo chiedessero esplicitamente, nessun uomo direbbe loro che non è all’altezza delle loro aspettative – per cui rispondi senza filtri e senza paura di perderla.

Sii 100% coerente con le tue azioni ed il tuo pensiero.

Se provochi in loro picchi emotivi, esci bene dagli shit-test e fai un po’ di escalation fisica in maniera costante, la strada verso il letto è “quasi” tutta in discesa.

“Mantenimento”

Nel mondo del business spesso dimentichiamo che mantenere la fiducia di un cliente comporta una spesa nettamente inferiore rispetto ad attrarne un altro.

Allo stesso modo, nel mondo della seduzione a volte ci viene naturale pensare che dopo il sesso finisca quel “gioco” di attrazione che ci ha portati in una camera da letto con una perfetta sconosciuta.

 Devi sapere che è proprio lì che inizia la seduzione, una volta che hai fatto sesso con la ragazza che vuoi conquistare. Capita di sovente infatti che la ragazza smetta di farsi sentire addirittura dopo aver avuto rapporti sessuali.

Fondamentalmente, questo capita per diversi motivi e spesso non possiamo farci nulla.

Ciò che possiamo fare, è limitare le possibilità che questo avvenga – e ci sono due modi per ottenere questo risultato:

  • Assicurarsi che il sesso sia davvero ottimo. Abbiamo un ottimo articolo in uscita su questo argomento, cercherò quindi di non tediarti con cose che rileggerai a breve. 

L’unico consiglio che mi sembra coerente con questa guida, è quello di scrollarti di dosso tutte le preoccupazioni. Quando sei nella camera da letto, e la vedi nuda di fronte a te, pensa unicamente a goderti il momento. 

Quando restiamo bloccati nella nostra mente a razionalizzare tutti i passaggi, la probabilità di fare una prestazione discutibile è molto alta. Abbandonati invece al momento che stai vivendo… alle sue curve… al calore della sua pelle… al profumo dei suoi capelli.
  • Non darla mai per scontata, e assicurati che lei non faccia lo stesso con te. Continua a prenderla in giro come hai fatto prima di andarci a letto insieme, fatti inseguire quando necessario.

 Se c’è una cosa che davvero rappresenta la morte della vita di coppia, è quando iniziano a darsi entrambi per scontati. Guardati attorno, è pieno di coppie che quasi si trascurano proprio perché sanno di essere “impegnate”.

Niente palestra, niente outfit ricercati, niente serate romantiche o sorprese. La loro vita scorre attraverso la routine -> lavoro, casa, televisione, divano -> e vanno avanti così, con la consapevolezza che quella non è la vita che hanno sempre sognato, ma che ormai gli appartiene. Come se non si potesse fare nulla per migliorarla.

 Fatti un favore, non cadere in questa trappola.

In linea teorica, questi sono i passi da compiere per conquistare una ragazza. Abbiamo cercato di mantenerla il più pratica possibile, evitando volontariamente tutti i tecnicismi e termini specifici che trovi ovunque su internet.

Assimila questi passi, rendili tuoi a livello profondo, esci di casa spesso e sarà un successo.

Come conquisto una ragazza fidanzata?

Qua dobbiamo fare una precisazione – non tutte le coppie di fidanzati si amano sinceramente. Purtroppo, e dico purtroppo perché tutto ciò è veramente triste, molte coppie si fidanzano durante un primo momento di passione, e rimangono fidanzate anche dopo che quella passione svanisce.

Questo processo le intrappola in un circolo vizioso che le porta a vivere la situazione di routine che abbiamo descritto nella fase di “mantenimento”.

Quindi, se una coppia si ama e la ragazza ama “sinceramente” il proprio ragazzo – il consiglio è quello di evitare di perderci tempo. Alla lunga potresti avere successo, ma non è quello che insegniamo ai nostri corsi.

Ricorda: ABBONDANZA.

Se però ti rendi conto che la passione è realmente andata scemando, e la ragazza si lamenta del rapporto con il suo ragazzo – allora ho una buona notizia per te.

Il secondo tipo di ragazza è molto più semplice da conquistare rispetto alla ragazza single. La ragazza in una coppia instabile sa cosa manca alla sua relazione, e sa quindi cosa vuole da te.

Alcune volte sono semplici attenzioni (stai alla larga da quelle che cercano unicamente attenzioni, hanno una bassa autostima ed è meglio tenerle lontane), altre volte è puro sesso. Se giochi bene le tue carte secondo i passi che ti abbiamo illustrato sopra, conquistarla sarà più semplice di quanto immagini.

L’unica cosa che devi tenere a mente è: non parlare MAI del suo ragazzo, né bene né male.

Se inizia lei il discorso, sorridi e sentiti libero di cambiarlo immediatamente.

Come faccio a conquistare una ragazza difficile?

Per prima cosa, chiariamo la definizione di “difficile”.

Cosa intendi per fa la difficile?

 Non vuole dirti come si chiama? 
Non vuole darti il suo “numero”?

Se la approcci a freddo, non investe sull’interazione lasciandoti parlare da solo?

Bene, ora per un attimo prova a metterti nei panni di una bella ragazza. Immagina di prepararti prima di uscire, truccarti e mettere quel bel vestitino che risalta le tue curve. Siamo nel 2017, è assolutamente normale che una ragazza si senta libera di vestirsi come preferisce.

Esci con la tua amica, andate al pub e per strada ti approccia un ragazzo. 
È totalmente ubriaco e ti fa complimenti molto spinti.

Lo ignori, entri nel locale.

Dentro il locale, ricevi una serie di approcci molto scadenti intervallati da 3-4 minuti di riposo in cui puoi chiacchierare con la tua amica. 
A te non dispiacerebbe conoscere un nuovo ragazzo che ci sappia fare, ma riusciresti a trovarlo in mezzo a tutti coloro che si sono avvicinati quella sera?

Per questo motivo la ragazza che vuoi conquistare alza come un piccolo scudo. Questo scudo serve a tenere distanti tutti coloro i quali non sono capaci di perseverare nei modi corretti.

Uno degli aspetti maschili che più piace alle ragazze è la determinazione.

Ora capisci perché fa la “difficile”?

Il discorso è molto semplice – se fa la difficile, persevera nei modi giusti e ti renderai conto immediatamente del momento in cui abbassa lo scudo.

Come conquistare una ragazza bellissima?

In America dicono: “she’s out of my league” – ovvero, è fuori dalla cerchia di ragazze a cui posso aspirare. Lei è troppo per me.

Un approccio del genere mette in evidenza una certa insicurezza di fondo, che si può risolvere molto semplicemente.

Lavorando.

Lavora su te stesso, lavora sulle tue capacità di rapportarti con le persone, lavora sulla tua situazione finanziaria, allenati 5 giorni a settimana, segui una dieta precisa.

In questo modo la tua percezione di te stesso aumenterà, così come aumenterà la tua autostima. E man mano che questo risultato verrà raggiunto, capirai che le ragazze “out of your league” saranno sempre meno:)

Solo allora, potrai iniziare a conquistare anche loro.

Farlo prima ti porterebbe a scontrarti con un muro estremamente duro e doloroso.

Quando provi a conquistarle, ricorda che per quanto possano essere belle e affascinanti – sono ragazze assolutamente normali. Trattale come tali, non farti intimorire dalla loro bellezza. 

Anzi in alcuni casi, il fatto che siano estremamente belle fa sì che vengano approcciate meno spesso dai ragazzi comuni. Per cui può capire che troverai la strada spianata.

Una “tecnica di seduzione” che risale alle vecchia scuola è il “neg”, ovvero un commento volutamente negativo ma scherzoso, che metta in dubbio il tuo interesse nella ragazza. Se riesci ad utilizzarlo nel modo corretto, le ragazze bellissime sono il bersaglio perfetto per un neg.

Per concludere, questo articolo è il primo di una lunga serie. Se riesci ad assorbire e fare tue le nozioni che hai letto in questo articolo, se esci di casa e agisci non avrai problemi a conquistare una determinata ragazza quando capirai di essere realmente interessato ad una LTR (long-term relationship).

I prossimi articoli entreranno più nel dettaglio di alcune dinamiche, e tratteranno alcuni argomenti in maniera decisamente più approfondita. Come hai intuito, questi argomenti sono stati trattati molto alla leggera, ma purtroppo non c’è alternativa – non si può scrivere una guida come questa curando tutti gli articoli dettagliatamente.

Su quale dei tanti argomenti vorresti leggere un approfondimento? Scrivilo nei commenti qui sotto!


Il Cartello Italiano della Seduzione
Il Cartello Italiano della Seduzione

Dal 2004 abbiamo aiutato migliaia di uomini a migliorare le capacità seduttive e la vita sessuale. Raccontaci la tua storia in totale anonimato e otterrai consigli e aiuto da migliaia di Player in tutto il mondo. Che aspetti? Entra anche tu nel nostro Club e cambia per sempre la tua vita! E dai un'occhiata ai nostri corsi, siamo sicuri che ti piaceranno: www.officinadelsuccesso.com