Le manipolazioni psicologiche ed emotive sono nemici delle relazioni appaganti e della nostra felicità. Nel video precedente abbiamo visto come si inneschino certi meccanismi involontari in certe situazioni, tramite anche la condivisione della mia esperienza personale. In questo video cercherò invece di analizzare le varie circostanze di manipolazione per aiutarti a riconoscerle.

Queste tecniche manipolative sono usate sia dagli uomini che dalle donne, ma risultano più frequenti nel gentil sesso, probabilmente per sopperire a una debolezza fisica.

Non potendo usare la forza fisica per controllare il partner o altre persone – sbagliatissimo in ogni caso – le donne hanno sviluppato nel loro percorso evolutivo una serie di tecniche di manipolazione mentale per avere il controllo della relazione e dell’altra persona, e raggiungere i loro obiettivi.

La violenza psicologica è condannabile quanto quella fisica, ma più sottile e meno eclatante. Dobbiamo quindi – sia uomini che donne – imparare a riconoscerla e arginarla. Una manipolazione, se identificata come tale, perde completamente ogni efficacia.

Manipolazioni più diffuse e relative soluzioni:

  1. Piagnistei e crisi isteriche: le lacrime possono costituire una delle più potenti armi. Una ricerca israeliana ha perfino dimostrato che le lacrime femminili scaturite da un evento negativo abbassano i livelli di testosterone negli uomini.

Cosa fare

Cerca di non reagire ed evitare il confronto durante una delle esplosioni emozionali in questione. Eviterai litigi e drammi, sterili espedienti che non sono mai costruttivi per la coppia. Non alzare la voce, non reagire in modo aggressivo, ma spiegale con calma a tranquillità come sia improduttivo per le vostra relazione. Nel caso la scenata proseguisse, sentiti libero di andare via, spiegandole che sarai disponibile al dialogo quando si sarà calmata.

  1. Finta debolezza: capita che le donne, soprattutto nei primi stadi di una relazione o una conoscenza, si mostrino più deboli e indifese di quello che sono in realtà. È un modo per testare il terreno e capire fino a che punto l’altra persona sia “utile”, sia dal punto di vista pratico che dal punto di vista economico in qualche caso.

Cosa fare

Immagina che quella donna attraente che ti sta chiedendo un favore apparente innocente sia un uomo, come reagiresti? Non farti trattare da zerbino!

  1. Controllo ossessivo: alcune donne hanno la necessità di tenere il proprio uomo al guinzaglio… Messaggi apparentemente innocui in cui vengono chiesti dettagli del tempo trascorso separati, come, dove sei o cosa stai facendo, si trasformano in una sorta di gioco di potere in cui la tua donna diventa il tuo capo: deve sempre sapere dove sei, con chi sei e cosa fai.

Cosa fare

Nulla. Sentiti libero di vivere la tua vita, nel rispetto di te stesso e degli altri, senza dover render conto a nessuno. Se il messaggio non viene ricevuto in modo chiaro, cerca di farle capire che sei un uomo indipendente e che non c’è nulla di male nell’avere una vita privata fuori dalla coppia. E se davvero ti trovi di fronte a un muro di incomprensioni, non è un problema tuo…

  1. Senso di colpa: l’obiettivo finale di farti sentire in colpa è a lungo termine di azione. Tramite questo sentimento di difetto nei confronti della relazione e della tua donna, ti sentirai in dovere di sdebitarti e sarai disposto a fare di tutto per riguadagnare la sua stima. Ricorda che qualsiasi sia il tuo atteggiamento, per l’altra persona ci sarà sempre una ragione per attribuirti la responsabilità della sua infelicità nel tentativo di dominarti.

Cosa fare

Sii esplicito e comunicale che hai capito il suo gioco. Cerca di essere il più chiaro possibile mettendo in evidenza quanto questo sentimento sia ingiustificato, non avendo tu fatto nulla di male.

  1. Complesso del vero uomo: è molto simile alla manipolazione precedente, spesso vengono indicati modelli di riferimento a cui ti dovresti conformare e adeguare… Se ti senti sempre incapace, debole e inadeguato, probabilmente sei soggetto a questo tipo di manipolazione.

Cosa fare

Non raccogliere le provocazioni e comunica alla tua donna come ti senti. Cerca di essere il più chiaro deciso possibile, marcando quanto tu non sia disposto ad avere al tuo fianco una persona che ti fa sentire in questo modo.

Ora che abbiamo visto insieme quali sono le tecniche di manipolazione più diffuse hai tutti gli strumenti per difenderti! Nessuna ti tratterà più come un pupazzo senza attributi!

 


Anton TAuRus
Anton TAuRus

Fondatore della prima community italiana che affronta la tematica della seduzione: ItalianSeduction.club (è anche la più grande, con oltre 36.000 membri iscritti e 10.000+ visitatori ogni giorno). Cofondatore di ONLYONE, la prima scuola di seduzione in Italia. Autore del primo percorso sull'autodisciplina in Italia (Motivazione.Guru). Ad oggi migliaia di uomini hanno attraversato i percorsi di ONLYONE, superando infinite ansie e paure, e sono diventati degli ottimi seduttori con una vita sessuale e sentimentale straordinaria.